Tv — 16 aprile 2017 20:24

Ecco da dove deriva l’imbarazzo che si respira nel cast di “Amici di Maria De Filippi”

Di

C’è qualcosa di estremamente imbarazzante in questa nuova (parola che dopo 16 anni si rompe un po’ tra i denti) edizione di Amici di Maria De Filippi. Non parlo di un imbarazzo “morale”, di “imbarazzante” come giudizio di valore. Parlo di un imbarazzo che serpeggia in quasi tutti i protagonisti coinvolti dal carrozzone De Filippi, un imbarazzo che si sente sulla pelle e si vede anche al di fuori. Eccome, se si vede.

L’ultima puntata del serale andata in onda, la quarta, quella che segna l’uscita di Morgan, è stato un concentrato di disagio declinato in ogni sfaccettatura. Polemiche, litigi, “vaffa” stretti tra i denti. Una roba che le edizioni con Platinette e il pubblico parlante erano inchieste di approfondimento. Parliamoci chiaro: il trash piace, diverte, intrattiene. Quello di sabato scorso, però, non si può definire neanche tale: era malessere catodico, ansia televisiva. Una roba che perfino la De Filippi non è riuscita a gestire con la classica distanza siderale. Più volte ho avuto l’impressione che Queen Mary abbia avuto voglia di chiudere tutto e dire “Va beh, famo che quest’anno abbiamo scherzato, ci riproviamo al prossimo”. Ma cos’è che non funziona esattamente? Semplice: il capitale umano, giusto per citare un famoso film.

La giuria non ingrana, e non ha voglia di farlo. Non più.
Elisa non si diverte. A volte ride istericamente ma sembra pronta ad entrare in modalità Giuliana De Sio da un momento all’altro. Il loop del “Non ne posso più” è vicino. Vicinissimo.
Morgan fa il Morgan. Anche meno. Anche basta. Mette ansia.
I cantanti non brillano. I più sono davvero scarsi, i bravi sono evidentemente scazzati.
Gli ospiti non sortiscono più lo stesso effetto. De Gregori che mette piede a Canale Cinque era una novità quattro anni fa. Oggi è “Ancora?”.
Perfino Emma, invitata in qualità di ospite, sembrava voler scappare via ieri. A disagio in casa sua, quella casa che l’ha svezzata e che ieri è stata una continua fonte di imbarazzo. Senza parlare del trappolone per cacciare Morgan.
L’unico in pendant con la deriva del programma è un ringalluzzito Rudy Zerbi, promosso a consigliere del coach e piacevole come una colonscopia.

Se fino a un paio di anni fa, fare parte del cast di “Amici” era quasi un privilegio, una medaglia che certificava l’ “upgrade” di un artista al Gotha dello spettacolo italiano, oggi è quasi un’onta. Cantanti, attori, ballerini sgomitavano per farsi annunciare come ospiti, ma soprattutto per farsi ingaggiare come giudici. Amici era il giusto compromesso tra il pop e l’elevazione. Un bello spettacolo, per tutti ma non per tutti. Provate, invece, oggi andate ad indagare le facce di Ambra Angiolini, Elisa, Ermal Meta, quello che vedrete è puro disagio. Un sentimento di rassegnazione dolorosa, un “L’abbiamo mandata in vacca, ormai siamo dentro, speriamo finisca presto”.

Prendete la Angiolini. Ha cominciato con il massimo dell’entusiasmo, sfornando battute a manetta, provando a fare la brillante impegnata (cosa che tra l’altro le riesce molto bene). Poi piano piano si è spenta e adesso è una maschera di disinteresse che, alla meglio, ti tira fuori uno svogliato “Bianco” oppure “Blu” quando è chiamata a giudicare. Luca Argentero è entrato baciando Maria come si farebbe come una parente e dopo tre ore di puntata (e uno scazzo con la De Filippi terminato con un “E che palle”) sembrava pronto a sputarle nel pacco di caramelle. Elisa, che sembra una capace di sorridere anche davanti alla sua auto rigata, è sbottata come mai aveva fatto. Perfino Morgan è sembrato in difficoltà, uno che di solito si trova dall’altra parte della barricata in tal senso.

Il programma, quest’anno, proprio non funziona. I numeri sono bassi, più di quelli della terribile “Isola dei Famosi” salutata come flop. E il clima in studio, ed è evidente a tutti, sembra lontano anni luce da quel divertimento che si respirava anni fa.
La virata radical chic non ha pagato. Ridateci la Ferillona e riprendetevi quello stile “Cafonal Glam” che tanto ha funzionato anni or sono. Amici rendeva di più quando se la sentiva di meno. Per quest’anno è tardi, ma le manovre per l’edizione 17 sono già partite. Chissà che con l’avvicinarsi della maggiore età non acquisisca anche un po’ di maturità…

Potrebbero interessarti anche:

Valerio Scanu intervistato: “Sei gay si o no?”. Ecco la risposta
Mentana fatto a pezzi dalla moglie. Twitter al veleno: "Dici solo parole, non ha nessuno, solo ...
Chi ha telefonato nel cellulare della De Filippi a Uomini e Donne? Ecco la chiamata in diretta di un...
Amici, anticipazioni: si parte sabato 23 dal Teatro Massimo. La De Filippi sui raccomandati: Moreno ...
  • Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
ANNUNCI ARUBA MEDIA MARKETING

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*