Musica — 13 marzo 2013 16:48

Annalisa Scarrone: ecco il video di “Scintille”. Il papà: “tre anni fa stava morendo”

Di

L’attesa è finalmente finita. Tranquilli, non è stato nominato il nuovo Papa, nessuna fumata bianca, ma in cielo solo scintille, quelle di Annalisa Scarrone. E’ ufficiale, oggi è uscito il video di “Scintille”, il brano che Nali (questo il suo diminutivo) ha portato a Sanremo. I suoi occhi malinconici e ammiccanti allo stesso tempo, i suoi abiti colori pastello, ben si legano con le atmosfere retrò del video clip e con la melodia della sua canzone.

Queste le parole di Annalisa sulla sua pagina facebook: “Ho appena visto il video. So che siamo stati un po’ lenti, ma mi viene da dire che forse ne è valsa la pena, perché è davvero di altissima qualità, l’ho trovato splendido. Forse il migliore mai fatto. Mi sono anche un po’ emozionata!” Grande stupore tra i fan, non per il video, ma per il fatto che la cantante si sia emozionata, Annalisa non è sicuramente una ragazza dalla lacrima facile (c’è del sarcasmo baby).
L’ex cantante di Amici si è piazzata con il brano “Scintille” al 9°posto durante l’ultimo Festival di Sanremo, penalizzata dal voto della giuria tecnica. Medaglia di bronzo, invece, per il televoto, grazie ai messaggini ricevuti da parte dei suoi numerosi Amici.

Orgoglioso per il nuovo video e per la scintillante carriera artistica della figlia, anche suo padre Elvio. Ma Annalisa non ha riservato solo gioie ai propri cari, ma anche preoccupazioni. Il signor Elvio, come ha dichiarato in un noto settimanale, ricorda quella volta che Annalisa ha rischiato la vita: “Non molto tempo fa, mia moglie e io abbiamo avuto paura di perderla. Tutto è successo nel dicembre del 2009, quando Annalisa aveva già cominciato a cantare, a sognare una carriera nella musica, mentre si preparava a mandare il modulo di iscrizione alla scuola di Amici”.

“Quella notte di quattro anni fa eravamo a casa, stavamo dormendo. All’improvviso ho sentito un grido di aiuto. Sono corso da lei, mi sono accorto che stava diventando grigia, la lingua era nella sua gola. Come se la ingoiasse. E’ sopravvissuta semplicemente perché me ne sono accorto, altrimenti non ce l’avrebbe fatta. Ho tirato fuori la lingua di Annalisa dalla sua bocca, altrimenti sarebbe morta. Sapevo che cosa fare perché la stessa cosa era successa a me, quando avevo 18 anni. E’ stata immediatamente ricoverata”.
Ma tutto è bene quel che finisce bene. La bella Annalisa non saprà ballare (e il pubblico dell’Ariston se ne è accorto), ma una cosa è certa, è una bravissima cantante.

Potrebbero interessarti anche:

Mtv Music Awards, nomination: Rihanna sbanca tutto
Marco Carta "schiaccia" il pulcino Pio. "Necessità lunatica" strizza l'occhio al...
I festini alcolici e orgiastici di Michael Bublé. Spuntano le foto dell'imbarazzo
Le 5 canzoni usate dall'esercito Usa per torturare i terroristi. Ascoltale e leggi le storie
  • Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
ANNUNCI ARUBA MEDIA MARKETING

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*