Tv — 8 aprile 2013 14:40

Belen smentisce le notizie sulla sua gravidanza: “smettete di dire cavolate, Non sono in clinica!”

Di

Gente che se l’era segnato nel calendario manco fosse la scadenza della rata dell’auto, persone in fibrillante attesa nemmeno dovesse partorire la sorella. Ora il grande giorno è arrivato: lunedì 8 Aprile, data che dovrebbe segnare la venuta al mondo di Santiago De Martino (non uno dei moschettieri, non fatevi ingannare dal nome, ma il figlio di Belen Rodriguez).
I giornali online e i blog hanno già caricato i primi titoloni: “E’ arrivato il giorno”, “Belen è già in clinica!”, “Belen ricoverata, tra poche ora il parto”. Ma lei, tra una foto in cui saltella tra i fiori e un’altra in cui si fa baciare dai raggi del sole perché “quanto è bello il sole di Milano”, non ci sta e smentisce tutto.

LEGGI ANCHE: BABY BUSINESS, IL FIGLIO DI BELEN DIVENTA UN PUPAZZO.

“Per la cronaca, non sono in clinica, e non faccio nessun parto cesareo. Basta scrivere cavolate!!!!” scrive la Rodriguez su Facebook. Oltre 10 mila Mi Piace, centinaia di commenti ma, la cosa ancora più agghiacciante, sono le 75 condivisioni. Perché?
Ma il mistero si fa più fitto perché una tale Lucrezia commenta lo status e giura di averla appena vista entrare in clinica. Dopo di lei una serie infinita di chi se ne frega e gente in preda all’ansia (“quanto manca???”).

E in effetti dovrebbe mancare davvero poco. I tempi sono maturi e Belen, che ha più volte scritto di come si sia fatta snervante l’attesa, dovrebbe mettere al mondo il piccolo Santiago davvero a giorni (forse a momenti). Smettetela quindi di camminare avanti e indietro per il corridoio di casa. Rilassatevi.

Potrebbero interessarti anche:

Sanremo: accanto a Fazio spunta la Marcuzzi
Emilio Fede:"20mila euro al mese? Le prostitute guadagnano più di me".
Pechino Express: ecco i vincitori (ANTEPRIMA)
Amici, anticipazioni: si parte sabato 23 dal Teatro Massimo. La De Filippi sui raccomandati: Moreno ...
  • Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
ANNUNCI ARUBA MEDIA MARKETING

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*