Tv — 20 settembre 2012 21:41

Ecco Alessia e Giulia, le nuove veline. Cronaca di una serata in cui vorresti essere morto

Di

Un uomo anziano con tailleur giallo canarino e rossetto rosa shocking entra sul palco. E’ la regina Elisabetta e se non fosse che saluta come lei e per il continuo sottolinearlo di Ezio Greggio non se ne sarebbe accorto nemmeno lui. Poi si mette a cantare “We are de champions” dei Queen in modo volutamente stonato. Greggio gli spacca in testa un enorme tazza di caffè in polistirolo e grasse risate per tutti. Rischierei di rimanere soffocato con la mia coscia di pollo al forno a furia di ridere, per sfortuna mi contengo, sopravvivo e vado avanti. E quando penso che il momento più alto della serata è già passato, vengo smentito. Benvenuti a Veline, il trash va in onda.

4 coppie di sbarbe si alternano in stacchetti e ammiccamenti. Scommetto 50 euro con mia madre che non fanno 90 chili in otto. Gambe storte, sguardi algidi, occhi spenti, arricciamenti di naso. A giudicarle ci sono direttori di illustri testate, architetti e artisti che darebbero un rene per non trovarsi lì ma che, in compenso, un rene potrebbero comprarlo pure dato il cachet.
Fuori la coppia fatta dalla spagnola con la lacrima facile e la spilungona con fossetta sul mento. “Troveranno posto nello spettacolo” dice Greggio. E in effetti, ci sono sempre le schedine o le ereditiere o casa di Berlusconi.
Ma ecco il momento topico: le performances.

La prima coppia ci regala un indimenticabile perla di spettacolo. La mora canta “Pensiero stupendo” mentre la bionda le volteggia intorno. Se avessi preso dei gatti e li avessi chiusi in una lavatrice l’ effetto sarebbe stato pressochè identico, giusto un pò meglio.
Poi la seconda coppia si esibisce in un numero da cabaret da far rimpiangere la vecchia regina di prima. La mora presenta la bambola del futuro e la tratta come io farei con un barboncino: “Fai il ponte”, “ora la verticale”. La bionda mi è ginnasta così si contorce sul palco e si strofina per terra. Poi le viene chiesto di fare la “i”, così, la bella atleta ci dimostra di aver fatto una ceretta inguinale brasiliana.
Infine, il meglio. Rivisitazione del pulcino Pio senza base musicale. “Con le veline c’è un pulcino, un gattino e un ochetta”. Mi auguro di trovare anche un pitbull digiuno da giorni. E invece no.

Escono due corone che si posano sulle teste di Alessia Reato e Giulia Calcaterra (la bambola del futuro con televenditrice). Una proviene da “Quelli che il calcio…”, l’altra studia all’accademia di Belle Arti.
Da lunedì saranno mezze nude sopra un tavola a dare “le spalle” a Greggio e alla Hunziker.
Finisco il pollo e, quasi quasi, rimpiango di non essermi strozzato.

Potrebbero interessarti anche:

Uomini e Donne over: è morto Giuseppe, pioniere mediatico della rivoluzione De Filippi
Mtv come Youtube: parte stasera “Mario”, il nuovo show di Maccio Capatonda. Ecco cosa vi aspetta
Maria De Filippi a ruota libera: "ero stufa di Amici e ora cambio Uomini e Donne"
Ecco chi sono i nuovi velini di Striscia La Notizia. Mistero per il personaggio segreto di Ottobre
  • Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
ANNUNCI ARUBA MEDIA MARKETING

3 commenti su “Ecco Alessia e Giulia, le nuove veline. Cronaca di una serata in cui vorresti essere morto

  1. meself on said:

    Io invece non riesco a capire come si possa essere schiavi del consumismo come te, vendendosi a facebook e twitter (basta iscriversi e sei venduto, letteralmente) e poi fare la morale su come le altre persone vogliono vivere la propria vita.
    Ti fa schifo? Non guardarlo. Se dovessimo rimuovere dalla TV tutto quello che tizio e caio non vogliono, non ci resterebbe niente.

    Inoltre la tua opinione, come quella di tutti gli altri blogger del mondo, non interessa a nessuno.

    Divertiti pensando che invece conti, discutendone con gli spammer.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*