Cronaca — 4 dicembre 2012 16:58

Energy drink: 18 morti e 150 ricoveri. Attenti a queste bibite…

Di

Red Bull, Monster Energy, 5-Hour Energy: queste sono solo alcune delle energy drink più famose sottoposte al banco degli imputati. Dopo 18 decessi e 150 ricoveri sospetti, la Food and Drug Administration ha deciso di adottare un approccio decisamente più scientifico e severo nei confronti di queste bevande. A riportare la notizia è il sito web “Il Fatto Alimentare”.
Nonostante il rapporto tra le sostanze contenute nelle energy drink e la morte di alcune persone non è stata dimostrata in modo esplicito, ben due senatori a stelle e strisce hanno deciso di interrogarsi sull’argomento affidando a degli esperti la valutazione sul rischio reale.
Nel frattempo giornali e siti web si riempiono di titoli come questi: “Ragazzina di 14 anni muore dopo aver bevuto due lattine di Monster” (Attualissimo.it), “Monster Energy, dopo la Francia 5 casi sospetti di morte” (AAJtv). Ma si può davvero morire per un energy drink?

Ragazzi con problemi di salute che ingeriscono bibite con un livello così elevato di caffeina sono a rischio, soprattutto se queste ultime vengono mixate con farmaci, alcool o peggio, altre sostanze eccitanti come caffè o the.
Da poco, sono stati fissati anche dei limiti per ogni lattina: un massimo di 180 milligrammi di caffeina (comunque inferiori rispetto alle quantità contenute in un bicchierone di caffè americano).
Sotto accusa anche la taurina, sostanza diffusissima in queste bibite.

Ma cosa ne pensano i produttori? Nessuna preoccupazione per loro, i marchi più importanti hanno già sottolineato la totale sicurezza delle loro bibite. Si può stare tranquilli insomma, lo giurano sulla loro vita. Se perdono, si bevono due Monster di fila.

Potrebbero interessarti anche:

Famoso detersivo ritirato dal mercato. Se possedete questi flaconi fate attenzione, sono pericolosi
L’Italia dell’assurdo: cade sulla madre e la soffoca col peso, genitori lo sorprendono a letto con l...
Attenzione: farmaci pericolosi per i bambini. L'Aifa li sta ritirando, "se li avete in casa rip...
Labello e crema Nivea pericolosi e cancerogeni. Ma non sono i soli. La lista dei prodotti da evitare
  • Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
ANNUNCI ARUBA MEDIA MARKETING

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*