Tv — 13 marzo 2013 15:47

Enrico Papi rischia il carcere. In pericolo il nuovo programma per Raiuno

Di

Da “I Magnifici 7”, agli indimenticabili 6. Non è un rebus, e nemmeno un indovinello, è solo il destino che attende Enrico Papi. I “Magnifici 7” è la trasmissione che il conduttore dovrebbe presentare su Rai 1, gli indimenticabili 6 sono, invece, i mesi di galera che Papi potrebbe scontare. Il condizionale è d’obbligo in questi casi. 
Pare che il celebre presentatore di “Sarabanda” si trovi nei guai con la legge a causa del fisco.
99mila euro di Iva non pagati nel 2006 e una dichiarazione dei redditi non corrispondenti alla realtà. Questa è l’accusa.
Immediata la difesa: il presentatore dichiara di aver solo pagato in ritardo, ma di averlo fatto.

A rischio quindi la conduzione da parte di Enrico Papi de “I Magnifici 7 “, il nuovo format della rete Rai ammiraglia che dovrebbe sostituire il gioco dei pacchi “Affari Tuoi” e le sue numerose scatole aperte (e anche rotte) condotto da Max Giusti.
Dopo anni di carriera in Mediaset è quasi ufficiale il passaggio di Papi in Rai. Tra i suoi più grandi successi sulle reti Mediaset (immaginate gli insuccessi) ricordiamo il gioco musicale “Sarabanda”, “Trasformat” e la “Ruota della Fortuna” (che più che portargli notorietà, ha solo accentuato la differenza di conduzione con l’allegro Mike Bongiorno).
Non ci resta che attendere e scoprire la verità. Intanto giochiamo: compro una vocale. La “O” di “O dentro o fuori”.

Potrebbero interessarti anche:

La triste copertina di Sara Tommasi: volevano farmi bere acido muriatico, ricordo solo nausea e dolo...
Ufficiale: Arisa lascia X Factor e fa i nomi su Facebook
Il “bimbiminchismo” della nuova Mtv: Amoroso, Marrone, Carta e Scanu lottano per vincere l’ambito “A...
Pechino Express 2016: ecco perché hanno perso tutti
  • Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
ANNUNCI ARUBA MEDIA MARKETING

Un commentu su “Enrico Papi rischia il carcere. In pericolo il nuovo programma per Raiuno

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*