Cronaca — 6 marzo 2013 14:30

Esiste una legge per cui “Berlusconi è ineleggibile”. Parte la raccolta firme per cacciare Silvio dal Parlamento. Ecco come firmare

Di

Ah le nostre elezioni, un’apostrofo grigio tra le parole “non s’ha da fare”. A metà tra Sentieri e Tierra De Lobos è tutto un susseguirsi di colpi di scena e personaggi della commedia dell’arte che entrano, dicono la loro e via col sipario. Ora la novità: Silvio Berlusconi è ineleggibile. A dirlo non sono certo dei “giudici comunisti”, come direbbe lui, ma delle carte bollate che fanno riferimento a una legge secondo la quale Silviuccio non potrebbe mettere piede nemmeno al bar del Parlamento.

Secondo la legge 361 del 1957, sarebbero ineleggibili tutti coloro che “in proprio o in qualità di rappresentanti legali di società o di imprese private risultino vincolati con lo Stato per contratti di opere o di somministrazioni, oppure per concessioni o autorizzazioni amministrative di notevole entità economica”. Entità economica? Silvio Berlusconi? Ma suvvia. Papi è un filantropo e fa tutto per beneficenza. Mediaset, Il Giornale, sono tutte delle Onlus. Giudici comunisti.

Una legge, questa, che sarebbe stata violata sia dalla maggioranza di Centro-Destra che da quella di Centro-Sinistra. “Ciò che conta – si legge in una nota del Presidente emerito della Corte Costituzionale – è la concreta effettiva presenza dell’interesse privato e personale nei rapporti con lo Stato”. Se ne sbattono Margherita Hack, Franca Rame, Andrea Camilleri e tanti altri che hanno già chiesto al nuovo Parlamento l’applicazione della suddetta legge. A togliere ogni immunità al Berlusca potrebbe essere una raccolta firme portata avanti da Micro Mega.
Se anche per te è no, beh, metti una firma…
PETIZIONE DA FIRMARE 

Potrebbero interessarti anche:

Nimesulide, Aulin e altri farmaci ritirati dal mercato di mezzo mondo. In Italia sono rimborsabili. ...
Allarme cinema 3D, indaga la procura di Roma: gli occhiali sono pericolosi, ecco perché e come usarl...
Infilza la figlia con gli aghi perchè "lo ha detto la leggenda". La storia di Guo Guo e de...
Reggio Emilia: si rifà il pene ma gli "esplode" durante un rapporto
  • Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
ANNUNCI ARUBA MEDIA MARKETING

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*