Cinema — 20 gennaio 2013 13:44

Esplode la mania Warm Bodies: le fan di Twilight pronte ad invadere i cinema. Tutto sull’erede di cui non si sentiva il bisogno

Di

Lei umana, lui essere mostruoso. Tra i due è amore impossibile: tanti conflitti, i turbamenti adolescenziali, i parenti che dicono “per me è no” ma alla fine scoppia la passione (e la pubertà). Bastano due righe, perchè farne una trilogia?! Si, si, lo so, i soldi.
Il popolo di Justin Bieber non è ancora sazio e, dopo la fine di Twilight (conclusa definitivamente con Breaking Dawn), è alla ricerca di una nuova coppia su cui costruire pagine Facebook e video fanmade. I producers di Hollywood, naturalmente, sono pronti ad accontentare interi greggi di ragazzine e, così, continuano a spremere (o forse sarebbe meglio dire succhiare) la mucca grassa (quella maledetta vacca!) degli amori tra umani ed esseri del mondo fantasy. Streghe, alieni, zombie, vi avevamo già parlato dei film che si candidano a prendere il posto di Twilight ma, su tutti, l’erede ufficiale sembra essere Worm Bodies.
Ma poi chi l’ha detto che bisogna sempre trovare un erede? Non poteva forse Twilight lasciarci senza prole?

Warm Bodies arriverà in Italia il prossimo 7 Febbraio ma già, la rete, ne ha fatto un caso cinematografico con aspettative che non si vedevano dai tempi dell’ultimo singolo di Jesse McCartney. Ma veniamo alla trama: lui si chiama R ed è uno zombie che vive in aeroporto insieme a tanti altri non morti. Si ciba di uomini ma lo fa solo per sopravvivenza (nel suo cuore piange lacrime amare). In città, la razza umana sta estinguendo e il virus che trasforma i morti in zombie scatena una pandemia. Gli umani però, hanno bisogno di cibo e medicine, così, periodicamente, escono dal loro ghetto in cui sono confinati e organizzano delle spedizioni in cui partono in 10 e tornano in 2. Durante una di queste missioni la Bella di turno, Julie, viene tratta in salvo proprio da R che, probabilmente, si accorge di avere ancora della vita addosso, soprattutto sotto la cintura (capisci a me). Il resto lo possiamo immaginare.

Il film, prodotto dallo stesso team della saga Twilight, ha tutte le carte in regola per finire negli Smemoranda di tutta Italia. I protagonisti sono abbastanza sexyzuccherosi (lui è il bambino del film About a Boy, lei una perfetta clone di Kristen Stewart in versione biondo) e la storia, manco a dirlo, è tratta da un romanzo scritto dal prossimo caso umano con una storia alla C’è posta per te pronto a diventare il nuovo uomo più ricco dell’anno.
Il sequel è già in produzione quindi, mettiamola così, rassegnatevi e fatevene una ragione!

Potrebbero interessarti anche:

Breaking Dawn: nuove immagini e red carpet senza Kristen Stewart. Pattinson conteso tra Rihanna e Ka...
Daniel Radcliffe parla di suicidio e gira nudo per l'America. Guardalo nelle acque del fiume Ontario...
Il film da vedere prima di andare a votare
Emma Marrone nel prossimo film di natale con Boldi. Quando il cinepanettone è indigesto
  • Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
ANNUNCI ARUBA MEDIA MARKETING

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*