Tv — 14 novembre 2012 13:18

Francesca Cipriani in ospedale: “ho litigato con Lele Mora”

Di

Che ne è stato del nuovo Lele Mora, pentito e dimesso, quello pronto a collaborare con Don Mazzi e a sputare sul suo passato fatto di tronisti che vendevano il corpo e relazioni ambigue con Fabrizio Corona?
Secondo quanto dichiarato dall’attendibile e autorevole Francesca Cipriani, l’ex agente dei vip si sarebbe messo pure a picchiare le donne. E perché non scippare vecchiette e derubare boyscout mentre ci siamo…

L’ex concorrente de La Pupa e il Secchione si è recata ieri notte, alle due, al Pronto Soccorso del Policlinico di Milano. “Ho litigato con Lele Mora, mi ha picchiato!” avrebbe affermato la bionda soubrette. I due infatti, al momento del litigio si trovavano a cena in un ristorante di via Casati. Quello che ha fatto scatenare la lite è ancora avvolto nel più fitto mistero anche perché, la Cipriani non ha sporto denuncia e, qualora dovesse farlo, dovrà raccontare al 113 motivi e dinamiche di questa… querelle, giusto per usare un termine elegante che con la Cipriani e Mora stona come unghie sulla lavagna.

In ogni caso Francesca Cipriani starebbe bene. Non ci sono segni evidenti di percosse sul suo corpo ne traumi, tanto che i medici del pronto soccorso le hanno assegnato il codice verde. E pensare che non è la prima volta che la Cipriani finisce tra barelle e flebo. L’ultima volta però, è stato a causa del suo deretano, l’intervento alle protesi ai glutei infatti, non era andato come previsto… che amarezza!

Potrebbero interessarti anche:

X Factor: disfatta di Elio, fuori Nice e Yendry. Il trionfo dei muscoli
Prima puntata del live. Patty Smith superstar. Ecco chi sono i cantanti che passano
Le immagini ambigue dei cartoni della vostra infanzia che vi turberanno
Ecco chi sono i nuovi velini di Striscia La Notizia. Mistero per il personaggio segreto di Ottobre
  • Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
ANNUNCI ARUBA MEDIA MARKETING

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*