Sport — 16 agosto 2012 16:42

Il Milan ingaggia bambina di dieci anni

Di

Qualcuno lo chiama sogno americano ma quello spagnolo non è certo da meno.
Chiedetelo ad Aisha Saini, ieri impegnata tra problemi di quinta elementare e oggi nella rosa giovanile di una delle squadre più forti di tutto il continente. La sua storia ha dell’incredibile e si piazza a metà tra una commedia prodotta da Mtv e una leggenda metropolitana di quelle dure a morire.
Aisha viene iscritta a un campo estivo di La Manga (Murcia, Spagna) dai genitori. Mamma e papà l’hanno mollata in un campetto e sono partiti in vacanza, convinti che la piccola in loro compagnia, si sarebbe annoiata a morte.
Guarda caso, a bordo campo, si trovavano alcuni osservatori della squadra rossonera (ora, cosa ci facevano gli sherpa del Milan in un campetto sperduto in un angolo di mondo, non ci è dato saperlo) che, vedendo Aisha tra palleggi e rovesciate hanno detto: “Per noi è si!”.

aisha nel milan

Ne Aisha e ne i genitori sapevano della presenza degli osservatori. Cinque giorni dopo ecco arrivare la proposta e il permesso di iscrivere la bimba al torneo annuale delle accademie di calcio europee.
Si tratta della prima ragazza in assoluto a venire selezionata per questo tipo di torneo, sarà quindi l’unica femminuccia a scendere in campo ad Ottobre.
“Sono così fiero” ha affermato il papà della piccola. “Di solito le bambine vogliono fare le ballerine”, e invece mi sa che Aisha farà ballare gli altri…

Potrebbero interessarti anche:

Arbitro trafitto alla gola da giavellotto. Atleta sotto choc, in 8 dallo psicologo
Adriano choc: ero un alcolista e all'Inter volevo suicidarmi
Ciclismo choc: Mario Cipollini era drogato, "doping in quantità impressionante". Ecco le c...
Mario Balotelli mette all'asta la fidanzata: "se il Real Madrid vince potrà andare a letto con ...
  • Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
ANNUNCI ARUBA MEDIA MARKETING

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*