Tv — 19 novembre 2012 18:19

La madre di Sara Tommasi: “sono malata, aiutatemi. Ecco com’era mia figlia”. Tra lacrime e trash, il circo di Don Mazzi e Cuccarini

Di

Potreste leggere questo articolo oppure fare un lungo, lunghissimo sospiro, fa lo stesso.
Parliamo di Sara Tommasi, ma a sto giro, le vesti sono inedite, o meglio, sono addosso. Ed è già un passo avanti. Durante la seconda parte di Domenica In, “Così è la vita” (e il nome sembra già prendersi gioco di noi) si è assistito a un tiro incrociato di compassione e tenerezza, uno di quelli che ti fa piangere da un occhio e ti fa alzare innervosito il sopracciglio dell’altro.
Da una parte, in studio con Lorella Cuccarini, c’è Cinzia, la mamma di Sara Tommasi. Dall’altra, in un parco insieme a Don Mazzi c’è proprio la showgirl degli scandali. Ed ecco iniziare una pagina di televisione che non dimenticheremo…

Don Mazzi, ormai devoto allo show business e con un piglio da anchorman che manco Alessio Vinci, intervista Sara Tommasi e lo fa con quel suo modo che giudica ma non lo dà a vedere, quello che vi abbiamo già raccontato in occasione dell’intervista choc a Lele Mora. Questa volta Don Mazzi è più compassionevole e, in un girato montato ad hoc, si fa raccontare dalla Tommasi il backstage della sua scandalosa vita. Sarà è disillusa, palesemente infelice, un po’ più rotonda e decisamente castigata. Parla con voce bassa: “Avevo perso un po’ di voglia di vivere, non mi accorgevo di essere caduta in basso e le notti le passavo insonni”. Poi, pane per i denti di Don Mazzi, parla della svolta con il pellegrinaggio a Medjugorie e racconta di una vita in salita ma in netta ripresa.

In studio, dalla Cuccarini, c’è la signora Tommasi, Cinzia, che racconta di essere malata di Parkinson e di aver trascurato la figlia. Chiede aiuto, vuole una mano per riprendere la figlia e riportarla sulla retta via. Poi apre le pagine dell’album di famiglia: “era una bambina camaleontica, portava buoni voti da scuola, sapevo che la sua strada era lo spettacolo e non l’economia. Faceva corsi di dizione ma poi non ho più saputo che vita conducesse, gente senza scrupoli l’ha usata, così ho deciso di farla ricoverare”.

C’è chi ha consumato una scatola di Kleenex, commosso dalla storia di una donna debole e dall’amore incondizionato, ma impotente, di una madre per la figlia.
Poi c’è chi ci ha visto l’ennesimo episodio del circo mediatico, per giunta – questa volta – con l’aggravante della collaborazione materna. Un espediente nuovo, ancora una volta, usato da una starlette che ne trova sempre una per rimanere sulla cresta dell’onda.
Personalmente, quello che ci ho visto io, è un bel po’ di speculazione televisiva. Ma la tv ha le sue regole, e se fossi la più amata dagli italiani (parlo della Cuccarini) probabilmente mi piegherei anch’io (Domenica In ha fatto il pieno di ascolti battendo la concorrenza della D’Urso).

Dimenticavo, se fate parte di quell’altra categoria, quelli che sono venuti qui per cercare novità a luci rosse, beh, non le troverete, né qui, né da nessuna parte. Il nuovo film della Tommasi altro non è che il vecchio girato con l’aggiunta di qualche scena inedita.

Che volete farci, lo dice pure Lorella, “Così è la vita”…

Potrebbero interessarti anche:

Lele Mora: “i tronisti? Se volevano potevano prostituirsi. Corona? L’ho pagato ma mai per il sesso”....
Finale di X Factor: Cixi esce alla prima. Mistero Frères Chaos fuori dall'Enel Choice. Riassunto ser...
Anche Simona Ventura sforna torte in tv con tutta la famiglia: l'invasione dei cuochi digitali e il ...
The Voice: passano il turno altri otto talenti. La Nannini infiamma l'arena duettando con Cocciante ...
  • Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
ANNUNCI ARUBA MEDIA MARKETING

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*