Musica — 14 maggio 2013 13:39

La primavera ormonale delle superstar gravide. Ora tocca a lei…

Di

E’ primavera: spalancate le finestre (e non solo) e fate entrare il sole (stiamo ancora utilizzando una squallida metafora). Uno stormo assassino di cicogne, alla stregua degli uccelli di Hitchcok, si sta abbattendo su Los Angeles e sulle colline di Hollywood. Così, negli ultimi mesi, tutte le superstar della musica mondiale, tra un do minore e una mossa col collo, si sono fatte impollinare in modo brutale. Prima Adele, poi La Pausini e Shakira, in mezzo anche Carmen Russo, Belen Rodriguez e Michelle Hunziker (che magari non cantano nemmeno sotto la doccia e vivono a Quarto Oggiaro ma, tutto fa brodo) e ora lei: Beyonce.

La cantante di “Single Ladies”, a un anno di distanza dalla nascita della prima figlia che si chiama come un profumo di Dolce & Gabbana (Blue Ivy), sarebbe nuovamente in procinto di sfornare la pagnotta. Ad insinuare il dubbio è il New York Post e a dare una mezza conferma è la stessa Beyonce che a Good Morning America avrebbe detto: “credo che mia figlia abbia bisogno di compagnia, magari presto accadrà”.
Così il marito Jay-z si è messo sotto (intendo dire col lavoro) e ha sfoderato il suo “Big Pumpin’”.

Nemmeno il tempo di pagare la tata e perdere i 758 grammi accumulati dalla prima gravidanza, Beyonce ci prepara il bis.
Nel frattempo, in barba agli impedimenti, la cantante prosegue il suo Mrs Carter World Tour che, il prossimo 18 Maggio, farà la sua unica tappa italiana in quel di Assago (Milano), al Mediolanum Forum.

Potrebbero interessarti anche:

Malore per Vasco Rossi. Corsa in elicottero e ricovero
Concerto di Justin Bieber: la star arriva due ore dopo. Panico tra le teenager, genitori furiosi
Amici "brucia" anche Verdiana. Esce l'album "Lontano dagli occhi", tra polemiche...
VIDEO: Justin Bieber aggredito da fan sul palco, vola il pianoforte. Gli hacker siriani attaccano il...
  • Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
ANNUNCI ARUBA MEDIA MARKETING

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*