Dal mondo — 8 agosto 2013 12:26

New York: squalo in metropolitana, passeggeri e agenti allibiti. Le foto e le dichiarazioni

Di

Uno squalo con una sigaretta in bocca, una lattina di Red bull e la tessera della metropolitana comodamente seduto in uno dei treni underground di New York. Trovate qualcosa di strano? È la grande mela bellezza, e tutto può succedere, soprattutto se siamo nel Queens.
Il conducente ha ordinato ai passeggeri di lasciare il vagone, ormai praticamente infestato da puzza di pesce marcio in decomposizione. Ad introdurre lo squalo dentro il vagone sarebbe stato un ragazzo, tale Huan Cano, che – secondo quanto dichiarato – avrebbe portato con se lo squalo in fin di vita.

Dichiarazione da prendere con le pinze perché secondo i passeggeri lo squalo sembrava morto da ore. “Appena salito ho sentito una puzza di pesce fortissima” ha dichiarato Isvett Verde, passeggero di Brooklyn. “Probabilmente era morto da un paio d’ore”. Ma dico, stiamo ancora qui a sindacare sull’ora del decesso dello squalo? Come se fosse normale trovarne uno dentro un vagone della metro.
“Ho pensato che non era possibile. Ci sono sempre cose folli che avvengono in questa città, ma questo è troppo” ha finito il testimone.

Leggi anche: Sharknado, il film sugli squali che ha fatto ridere il mondo. “E’ il peggior film della storia”. Guarda l’assurdo trailer

Dopo il ritrovamento dello squalo e l’evacuazione del vagone, il conducente ha raggiunto l’ultima fermata dove gli addetti della Metropolitan Transportation Authority si sono presi carico dello squalo. “Non ho mai visto nulla del genere in tanti anni di servizio – ha detto uno di loro – . Al massimo, a bordo, si erano visti piccioni o opossum.
L’ultima frase è per il ragazzo. “Questa è la Shark Week” ha detto. Cosachecosa? Illuminatemi!

Potrebbero interessarti anche:

Ragazzina di 13 anni inventa il lecca lecca che cura il singhiozzo. Oggi è ricca, guarda come…
Ecco il video del cane con le braccia. Dudley mangia, si veste e si lava i denti
Panico in Olanda, pulsante misterioso spunta in piazza: omicidi, esplosioni e uomini nudi dopo averl...
Il bambino rapito che ritrova i genitori grazie a Google Maps
  • Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
ANNUNCI ARUBA MEDIA MARKETING

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*