Cronaca — 24 settembre 2013 13:09

Nuova era glaciale entro cinque anni. Freddo polare per l’Italia entro 4 mesi. Gli esperti confermano, ecco cosa ci aspetta

Di

Verrebbe da dire che non ci sono più le mezze stagioni ma qui la situazione ci sta sfuggendo di mano. Un’ondata di gelo che levati piomberà nel nostro paese da qua a sei mesi trasformando l’Italia in uno dei paesi più freddi d’Europa e preparando il terreno per quello che non solo viene atteso come uno degli inverni più freddi del millennio (si lo so, è una frase da Studio Aperto fin troppo inflazionata) ma addirittura per una nuova mini era glaciale della durata di 60-80 anni. Ok, prima di tirare fuori la termocoperta e fare scorte di cibo vediamo di vederci più chiaro.

Victor Manuel Velasco Herrera (sembra il nome di un divo delle telenovelas colombiane e invece è un geofisico alla University of Mexico) è certo del fatto che entro cinque anni, la Terra entrerà in una nuova era glaciale della durata di circa 70 anni. Ondate di gelo siberiano e neve si abbatteranno anche laddove il sole si è sempre fatto sentire. La causa scatenante sarebbe imputabile a una diminuzione dell’attività solare. D’accordo con lo studioso col nome da fiction ci sono anche James Lovelock e decine di altri esperti climatologi. Scusate? Ma fino a qualche tempo fa non si parlava di ghiacciai che si scioglievano?
“l’Organo Intergovernativo sul Cambiamento Climatico delle Nazioni Unite (IPCC) ha preso posizioni poco precise sul riscaldamento globale” dice Herrera. “Le loro teorie si basano su modelli matematici e scenari che non includono, per esempio, l’attività solare”.
“Le analisi del manto nevoso, fatte dal NOAA statunitense (National Oceanic and Atmospheric Administration) hanno inoltre dimostrato un avanzamento e non un arretramento, prosegue Lovelock.

E adesso non fate spalluce “perché tanto tra cinque anni poi si pensa” e cercatevi un rifugio per la notte perché già dal 2014 l’Italia sarà attanagliata da tremende ondate di gelo.
Secondo tutte le proiezioni i mesi di gennaio e febbraio 2014 saranno governati da un freddo polare. Marzo poi toccherebbe l’apice perché chiuderebbe un ciclo di inverni freddi statisticamente composto da 5 anni.
Insomma preparatevi a leggere drammatici status su Facebook dei vostri amici più originali. “Ci sono i pinguini” sarà il più gettonato, e a prevederlo sono io che non ho mica un nome da soap opera.

Potrebbero interessarti anche:

Zecche su un volo Ryanair diretto a Roma. Passeggeri al pronto soccorso, compagnia denunciata
I fan a pagamento di Berlusconi. 10 € per riempire la piazza del Cavaliere
Sarah Scazzi: così finisce la storia, tra gli applausi. Accusato anche l'ex avvocato di Sabrina
Alieni? Scie chimiche? Ecco cosa sono i filamenti bianchi che stanno cadendo dal cielo
  • Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
ANNUNCI ARUBA MEDIA MARKETING

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*