Dal mondo — 20 marzo 2013 16:01

Oggi è la giornata mondiale della Felicità (l’ha istituita l’Onu). Abbracci e messaggi in tutto il mondo, l’Italia 28°

Di

L’autobus non passa? Il pc si è impallato? Il capo fa i capricci? Sorridi. Oggi è vietato essere tristi e nervosi.
L’Onu, con l’approvazione di tutti i 193 Stati membri, ha istituitola Giornata Internazionale della Felicità da festeggiare il 20 Marzo di ogni anno da oggi in poi. Almeno per un giorno bisogna dimenticarsi i problemi, le preoccupazioni e  le difficoltà, un invito a sorridere, ad essere più positivi e propositivi.

Inizia così  il comunicato delle Nazioni Unite: “Un cambiamento profondo di mentalità è in corso in tutto il mondo. Le persone ora riconoscono che il ‘progresso’ non dovrebbe portare solo crescita economica a tutti i costi, ma anche benessere e felicità”. L’intento di questa giornata, continua, è : “ispirare l’azione per un mondo più ilare”. Una nazione più felice è anche più produttiva sottolinea l’Onu.
Secondo il primo rapporto globale sulla felicità (dati del World Happiness Report) attualmente i Paesi “più gioiosi”  sono Danimarca, Norvegia, Finlandia e Paesi Bassi.
L’Italia si piazza al 28° posto, c’è poco da ridere, ma si deve fare meglio per scalare la classifica il prossimo anno.

Sul sito www.dayofhappiness.net sono elencati tutti gli eventi organizzati in tutto il mondo per celebrare questa giornata. Non vi rimane che scegliere tra gli “abbracci liberi” a Washington, o i  “messaggi positivi” e le “lezioni di yoga della risata”a Londra. Tra le opportunità anche la “felicità sul posto di lavoro” a Bruxelles.
Per questa giornata, quindi, nessun broncio, sorridere tutto sommato è una piccola cosa (ed è anche gratis).

Felicità

C’è un’ape che si posa
su un bocciolo di rosa:
lo succhia e se ne va…
Tutto sommato, la felicità
è una piccola cosa.

(Trilussa)

Potrebbero interessarti anche:

Madrid: protesta choc degli animalisti, tutti in piazza con centinaia di carcasse animali
Le superstar mondiali ai tempi in cui erano cheerleader
7 campagne pubblicitarie che vi faranno morire dal ridere. Quando la coincidenza è tutto
Ha le allucinazioni, si getta dal 6° piano. Lo salvano le mutande (FOTO)
  • Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
ANNUNCI ARUBA MEDIA MARKETING

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*