Cronaca — 19 aprile 2013 10:27

Presidente della Repubblica, terza chiamata. Bersani lancia Prodi. Ma Pierluigi è uno stratega o un Giamburrasca?

Di

Le cose sono due, o ci troviamo di fronte ad uno dei più astuti strateghi degli ultimi venti anni o di fronte ad uno tra i più arditi tra i fortunati pasticcioni che cadono sempre in piedi. Esistono anche questi. Dopo la deblace di ieri di Franco Marini e la giornata consumata tra commenti, spaccature, voti dati a c..zo, diciamolo pure, da qualche scienziato tra i mille delegati a Rocco Siffredi e Valeria Marini, Pierluigi Bersani stamattina lancia il nome di Romano Prodi, un nome che ricompatta il partito, spacca l’asse con il Pdl mettendo a tacere gli inciucisti e mette in crisi il M5S.

Il prof. inventore dell’Ulivo, l’unico che sia mai riuscito a battere per due volte alle elezioni Berlusconi, atterrato solo dalle manovre di Palazzo ordite dagli amici, visto come fumo negli occhi da Silvio, non a caso è stato, insieme a Rodotà, tra i candidati votati alle quirinarie 5 Stelle. Qualcuno sostiene che la manfrina di ieri con Marini sia servita a Bersani per, nell’ordine: far finta di fare l’accordo con il Pdl per guadagnare tempo ed arrivare indenne alla quarta votazione in modo da abbassare il quorum; dare il contentino all’ala popolare del PD per poi dire, avete visto? Non è colpa mia! E tre dimostrare di non essere succubi del M5S.

Non sappiamo se sia effettivamente così ma se lo è, Bersani si sta comportando come quei capitani arditi che per superare la tempesta sfidano il tutto per tutto e restano premiati dal loro coraggio. Per sapere dove sta la verità, non resta che aspettare l’esito della chiamata dei Grandi elettori alle dieci di stamattina.

Potrebbero interessarti anche:

Lo sapevi? Pubblicità Kilokal censurata ben 5 volte. Nessuno ne parla, ecco perchè
I fan a pagamento di Berlusconi. 10 € per riempire la piazza del Cavaliere
Urina e calci: l'esercito nazista che "purifica" i gay. Ecco le loro trappole e i passanti...
Labello e crema Nivea pericolosi e cancerogeni. Ma non sono i soli. La lista dei prodotti da evitare
  • Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
ANNUNCI ARUBA MEDIA MARKETING

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*