Tv — 17 agosto 2012 14:06

Spongebob è gay. Serie messa al bando

Di

Sarà forse a causa di quel giallo ocra, o forse per quelle mezze maniche di camicia, magari è tutta colpa di quelle guanciotte rosa. Comunque, è deciso: Spongebob è gay!
Eh già, signori, la notizia è di quelle da edizione straordinaria. La celebre spugnetta sarebbe omosessuale e no, nessun avvistamento al Mucca Assassina, nessun ritrovamento di “Born this way” in vinile. A decidere l’orientamento sessuale del porifero (giusto per elevare un pò questo post) è stato uno studio condotto dalla Commissione nazionale per la tutela della moralità dell’Ucraina.

L’outing è stato ripreso perfino dal quotidiano locale Ukrainskaya Pravda che sottolinea “l’evidente omosessualità del personaggio che potrebbe deviare decine di bambini”.
Ma insomma, non c’è più mondo! E Spongebob non è mica il solo. Sotto accusa anche Pokemon, Simpson e Futurama “volti alla distruzione della famiglia e dei vari vizi” e pensate, perfino i Teletubbies accusati di “creare nei bambini uno stato di stupidità, costringendoli a stare ore e ore davanti alla tv con la bocca spalancata, assimilando qualsiasi tipo di informazione viene lanciata dagli ideatori del cartone”.

La scure della censura è nelle mani di Irina Medvedeva, lo psicologo che ha condotto lo studio in bambini di età compresa tra i 3 e 5 anni. I piccoli  esposti a tali serie televisive, hanno mostrato un’attitudine agli scherzi e alla sfacciatagine.
Tutte le serie sopracitate saranno vietate dal 2013.

 

 

Potrebbero interessarti anche:

Sanremo, classifica accolta dai fischi: primo Mengoni, secondi i Modà. Delude Chiara battuta da Anna...
Anche Simona Ventura sforna torte in tv con tutta la famiglia: l'invasione dei cuochi digitali e il ...
Morgan “sparito al 7°mese” torna in tv e fa il giudice con Max Pezzali. Ma non ad X Factor…
Le immagini ambigue dei cartoni della vostra infanzia che vi turberanno
  • Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
ANNUNCI ARUBA MEDIA MARKETING

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*