Tv — 17 agosto 2012 14:06

Spongebob è gay. Serie messa al bando

Di

Sarà forse a causa di quel giallo ocra, o forse per quelle mezze maniche di camicia, magari è tutta colpa di quelle guanciotte rosa. Comunque, è deciso: Spongebob è gay!
Eh già, signori, la notizia è di quelle da edizione straordinaria. La celebre spugnetta sarebbe omosessuale e no, nessun avvistamento al Mucca Assassina, nessun ritrovamento di “Born this way” in vinile. A decidere l’orientamento sessuale del porifero (giusto per elevare un pò questo post) è stato uno studio condotto dalla Commissione nazionale per la tutela della moralità dell’Ucraina.

L’outing è stato ripreso perfino dal quotidiano locale Ukrainskaya Pravda che sottolinea “l’evidente omosessualità del personaggio che potrebbe deviare decine di bambini”.
Ma insomma, non c’è più mondo! E Spongebob non è mica il solo. Sotto accusa anche Pokemon, Simpson e Futurama “volti alla distruzione della famiglia e dei vari vizi” e pensate, perfino i Teletubbies accusati di “creare nei bambini uno stato di stupidità, costringendoli a stare ore e ore davanti alla tv con la bocca spalancata, assimilando qualsiasi tipo di informazione viene lanciata dagli ideatori del cartone”.

La scure della censura è nelle mani di Irina Medvedeva, lo psicologo che ha condotto lo studio in bambini di età compresa tra i 3 e 5 anni. I piccoli  esposti a tali serie televisive, hanno mostrato un’attitudine agli scherzi e alla sfacciatagine.
Tutte le serie sopracitate saranno vietate dal 2013.

 

 

Potrebbero interessarti anche:

Nina Moric in lotta con Corona: "non firmo il divorzio". La showgirl trova l'amore e perde...
The Voice: passano il turno altri otto talenti. La Nannini infiamma l'arena duettando con Cocciante ...
Veline licenziate. Oggi la notizia confermata da più testate. Cosa c'è dietro il licenziamento di Al...
Looking, HBO cancella il telefilm ma prepara un film: addio a un prodotto culturale
  • Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
ANNUNCI ARUBA MEDIA MARKETING

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*