Cinema — 18 luglio 2013 11:31

The Amazing Spiderman 2: online il primo trailer. Scopriamo Electro, il cattivo Jamie Foxx

Di

Online il primo trailer di The Amazing Spiderman 2. A diffonderlo è stato la Sony Pictures che, il prossimo 19 Luglio, in occasione del Comic-Con 2013, diffonderà in quel di San Diego moltissimo materiale.
Nel trailer scopriamo il nuovo nemico di quest’anno, Electro, interpretato da Jamie Foxx.

Leggi anche: I 7 peggiori supereroi di sempre. Ecco i peggiori film flop che hanno bruciato milioni

Il film, atteso nelle sale italiane il prossimo 14 Maggio, vedrà Peter Parker (Andrew Garfield) impegnato ormai a tempo pieno nella sua attività da supereroe. La sua vita si divide tra i cattivi da acciuffare e il tempo passato con Gwen (Emma Stone), la ragazza da proteggere (secondo la promessa fatta al padre di Gwen). Le cose cambieranno presto con l’arrivo di Electro, il main villaine in grado di generare energia elettrica. Un personaggio questo ancora inesplorato nei blockbuster made in Hollywood del supereroe.
Presente all’appello anche Harry OSborne pronto a far emergere alcune ombre nella vita di Peter Parker.

L’attesa per il film è altissima e i gli attori di The Amazing Spiderman 2 sono stati ben addestrati dagli esperti marketing della produzione a depistare la stampa e i fan. L’ultima sparata arriva proprio dal protagonista, Andrew Garfield, che, intervistato in merito al personaggio di Mary Jane ha detto: “e se fosse un uomo?”.

GUARDA IL VIDEO

Potrebbero interessarti anche:

Batman finisce in rete. Negli Usa ancora paura, nuovo folle al cinema
I 3 film che prenderanno il posto di Twilight. Zombie, streghe e alieni nei cinema di Breaking Dawn
Il capolavoro della Disney candidato all’Oscar sbarca in rete. Ecco Paperman, il corto poetico da 1m...
I 7 peggiori Supereroi del cinema. Il potere del flop che brucia milioni di dollari
  • Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
ANNUNCI ARUBA MEDIA MARKETING

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*