Cronaca — 3 maggio 2013 12:07

“Ti uccido, ti stupro, morirai affogata nella mia urina”. Minacce e foto di cadaveri nel pc di Laura Boldrini. Ecco perchè

Di

C’è chi minaccia di ammanettarla, chiuderla in una stanza buia e usarla come orinatoio e chi promette di venirla a trovare per ucciderla considerando che “abiti a 30 Km da casa mia”. Periodo nerissimo e denso di preoccupazioni per la Presidente della Camera Laura Boldrini che da settimane ormai è vittima di una vera e propria persecuzione.
In un’intervista rilasciata a Concita De Gregorio la Boldrini racconta delle minacce continue ricevute via mail o su Facebook: promesse di morte, stupro, violenze fisiche accompagnate da volti sfigurati di donne e cadaveri martoriati. Ma a cosa si deve tutto questo?

Si deve risalire fino allo scorso 12 Aprile per capire quale è stata la scintilla che ha acceso la miccia. Durante quella giornata Laura Boldrini si è recata in visita presso la comunità ebraica e, incontrando i dirigenti della comunità, ha esternato la sua volontà di ripristinare il rigore della legge Mancino.

La legge Mancino nasce con lo scopo di condannare gesti, slogan e azioni legati alla discriminazione territoriale o religiosa. Punisce quindi l’incitamento al razzismo e l’odio razziale sul web ma, per qualcuno, è una follia addirittura “anticostituzionale” perché limiterebbe l’inalienabile libertà di pensiero o parola.
La Presidente della Camera si è detta scioccata e ha affermato che ci sono degli agenti della polizia postale sulle tracce di questi stalker. Niente scorta però perché “io non ho paura di camminare sola, di andare in ufficio. È molto più grave che si diffonda in rete una cultura della minaccia tollerata”.

Quasi una beffa quindi: la Boldrini denuncia odio e riceve odio. Vale la pena di fermarsi e pensare e di chiedersi se la libertà di parola debba essere esercitata da coloro che della parola ne fanno solo uno strumento di paura e odio.

Potrebbero interessarti anche:

Giornalismo choc: suicidio in diretta su Fox, in Italia anche Ilaria Cavo arrestata
Altroconsumo scopre l'inganno della minestra Star. Ecco cosa c'è dentro davvero
Giuliano Ferrara ai grillini: "fatevi di cocaina, fumate". Frasi choc sul fascismo del cap...
Berlusconi come Babbo Natale: disoccupato gli scrive una lettera, lui risponde con assegni da 50mila...
  • Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
ANNUNCI ARUBA MEDIA MARKETING

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*